VIGNA SARA



“Vigna Sara” , a Faro Superiore, sorge su un declivio che si affaccia, a 240 metri di altitudine, sullo Stretto di Messina, con esposizione a sud. La ventilazione continua e  il terreno sabbioso costituiscono le caratteristiche peculiari del vigneto contribuendo in modo naturale al suo sviluppo. 

Nel 2001  Franco e Mariacarla Caruso hanno deciso, utilizzando l'esperienza in vigna del capostipite Giovanni e con la complicità dei figli Sara e Gianandrea, di dare nuovo slancio al vigneto, cimentandosi nella produzione di  un vino di  qualità. Nella casa di “Vigna Sara”, tra le vigne, la famiglia Caruso trascorre ogni  anno un lungo periodo estivo e autunnale, dedicandosi con grande passione alla cura del vigneto di famiglia. 

La coltivazione e la trasformazione delle uve prodotte, grazie ad una favorevole situazione pedoclimatica, ha da sempre dato vita ad un vino molto apprezzato per i suoi profumi e per il suo sapore, consumato dalla famiglia e condiviso con gli amici.

La vinificazione del Faro doc “Vigna Sara” viene effettuata,  nella cantina annessa al vigneto, esclusivamente da uve sane prodotte in azienda. La tradizionale macerazione in rosso, si  avvale ancora della follatura manuale.

“Vigna Sara” si avvale della consulenza dell’enologo e amico Vincenzo Angileri, che si rende interprete dell’attenzione dei titolari nel ridurre al minimo i trattamenti, utilizzando prodotti usati nelle coltivazioni biologiche  a scarso impatto ambientale. 

La cura artigianale e un attento monitoraggio delle trasformazioni hanno consentito di ottenere un prodotto che ha conseguito la medaglia d'argento nel concorso internazionale 2003 tra i  grandi vini in piccole partite organizzato da "Le Città del Vino" e dall’ “Office International de la Vigne et du Vin”.

Vigna Sara fa parte del Consorzio di tutela vino D.O.C. Faro e dell’associazione “Strada del Vino della provincia di Messina”.