FARO DOC


L’antica vocazione del territorio collinare siciliano alla produzione di vino, apprezzata  già in epoca omerica, è testimoniata da molte fonti autorevoli. 

In questo contesto, a Faro Superiore di Messina, tutta la vallata nella quale è situata Vigna Sara era coltivata a vigneto dall’800 almeno.

Se ne otteneva un vino conosciuto per la sua buona struttura e dal contenuto alcolico non troppo alto. In seguito quasi tutti i vigneti della vallata sono stati abbandonati. Solo pochi piccoli appezzamenti, tra i quali Vigna Sara, sono sopravvissuti grazie alla tenacia dei proprietari appassionati che hanno mantenuto le loro vigne fino ai giorni nostri.

Il vino Faro DOC, è prodotto nelle zone collinari del territorio comunale secondo un disciplinare pubblicato, tra i primi in Sicilia, nel 1976. Il Faro è il risultato  di un uvaggio di vitigni a bacca rossa: Nerello mascalese,  Nerello Cappuccio e Nocera ne costituiscono la base; in proporzione minore (max  15%) possono  entrare  quantità variabili di Calabrese, Sangiovese, Gaglioppo e altre eventuali specie autoctone. 

La gradazione alcolica è superiore al 12%. E’ caratterizzato da un colore rosso rubino più o meno intenso e sprigiona profumi delicati di frutta rossa matura, con note speziate.

Il Faro DOC può essere imbottigliato soltanto dopo avere subito almeno un anno di invecchiamento dalla data di vinificazione.

E’ un vino che si caratterizza per il suo equilibrio, persistenza e armonia globale.

“Quando d’inverno mescete il vino, per ogni coppa intonate un canto nel vostro cuore, e fate in modo che vi sia in questo canto il ricordo dei giorni dell’autunno, della vigna e del torchio.”

(K. Gibran)

VIGNA SARA



“Vigna Sara” , a Faro Superiore, sorge su un declivio che si affaccia, a 240 metri di altitudine, sullo Stretto di Messina, con esposizione a sud. La ventilazione continua e  il terreno sabbioso costituiscono le caratteristiche peculiari del vigneto contribuendo in modo naturale al suo sviluppo. 

Nel 2001  Franco e Mariacarla Caruso hanno deciso, utilizzando l'esperienza in vigna del capostipite Giovanni e con la complicità dei figli Sara e Gianandrea, di dare nuovo slancio al vigneto, cimentandosi nella produzione di  un vino di  qualità. Nella casa di “Vigna Sara”, tra le vigne, la famiglia Caruso trascorre ogni  anno un lungo periodo estivo e autunnale, dedicandosi con grande passione alla cura del vigneto di famiglia. 

La coltivazione e la trasformazione delle uve prodotte, grazie ad una favorevole situazione pedoclimatica, ha da sempre dato vita ad un vino molto apprezzato per i suoi profumi e per il suo sapore, consumato dalla famiglia e condiviso con gli amici.

La vinificazione del Faro doc “Vigna Sara” viene effettuata,  nella cantina annessa al vigneto, esclusivamente da uve sane prodotte in azienda. La tradizionale macerazione in rosso, si  avvale ancora della follatura manuale.

“Vigna Sara” si avvale della consulenza dell’enologo e amico Vincenzo Angileri, che si rende interprete dell’attenzione dei titolari nel ridurre al minimo i trattamenti, utilizzando prodotti usati nelle coltivazioni biologiche  a scarso impatto ambientale. 

La cura artigianale e un attento monitoraggio delle trasformazioni hanno consentito di ottenere un prodotto che ha conseguito la medaglia d'argento nel concorso internazionale 2003 tra i  grandi vini in piccole partite organizzato da "Le Città del Vino" e dall’ “Office International de la Vigne et du Vin”.

Vigna Sara fa parte del Consorzio di tutela vino D.O.C. Faro e dell’associazione “Strada del Vino della provincia di Messina”.

SCHEDA TECNICA



Classification:


FARO - Denominazione di Origine Controllata

Production area:


Faro Superiore - Messina, Sicilia Nord Orientale

Qualifica:


Rosso secco

Uvaggio:


Tutte le varietà previste nel disciplinare:

Nerello Mascalese

Nocera

Nerello cappuccio

in misura minore:

Calabrese; Mantonico; Sangiovese

Caratteristiche organolettiche:


Colore: rosso rubino carico

Profumo: etereo gradevolmente vinoso; si percepiscono intensi profumi di marasca e di frutta matura.

Dati analitici:


alcool % vol   12.50 %

estratto lordo     32.3 g

polifenoli totali (ac. gallico)   806 mg/l

antociani (malvidina c.)    113 mg/l

Abbinamenti:




Il Faro Doc si abbina splendidamente a pietanze dal sapore particolarmente intenso, quali: il formaggio maiorchino, le braciole di vitello, il polpettone, il capretto messinese, il  “pescestocco a ghiotta”

bottiglie prodotte: 


circa 3000  bottiglie per anno, numerate singolarmente

Note sulla vinificazione: 


La vinificazione del Faro doc Vigna Sara viene effettuata nella cantina annessa al vigneto. La tradizionale macerazione in rosso a temperature controllate con sistemi naturali, si avvale ancora della follatura manuale. L’affinamento della durata di un anno avviene in barriques di rovere.



Contiene solfiti / Non Filtrato


Venite a trovarci

per degustare il FARO doc Vigna Sara e scoprire l'incanto dei nostri vigneti

CONTATTO


  • Strada Provinciale 45 Faro Superiore ME Italy
  • 38°15'43.8"N 15°34'33.7"E